Girifalco. Suem 118, l’Asp di Catanzaro: “Nessuno spostamento”. Esulta l’associazione Emergenza Sanità

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Girifalco. Suem 118, l’Asp di Catanzaro: “Nessuno spostamento”. Esulta l’associazione Emergenza Sanità
Girifalco, 118 Suem

Emergenza Sanità: “Ha vinto la sanità al servizio dei cittadini”

  27 settembre 2021 16:13

Scongiurato il rischio della cancellazione della postazione Suem 118 di Girifalco.

Lo strategico servizio sanitario di contrada Serra che serve un bacino territoriale vasto con almeno 20 mila cittadini, resta a Girifalco.

Banner

La puntualizzazione arriva dai vertici dell’Asp di Catanzaro.

Banner

Che, prende spunto, per illustrare e chiarire la situazione della sanità di emergenza nel Catanzarese.

Banner

“Occorre chiarire il funzionamento dell’emergenza territoriale – si legge nella nota – che si compone delle PET 118 così distribuite nei vari comuni: Catanzaro, Catanzaro Lido, Chiaravalle, Falerna, Girifalco, Isca sullo Ionio, Lamezia Terme, Maida, Montepaone Lido, Sellia Marina, Sersale, Soveria Mannelli, Taverna, Tiriolo. Queste PET sono coordinate dalla Centrale Operativa SEU 118 ubicata a Catanzaro presso il Presidio Ospedaliero “Pugliese”. Inoltre  - aggiungono - il sistema di Emergenza Urgenza è intimamente interconnesso, relativamente all’ambito territoriale di specifica competenza dell’ASP, con i Pronto Soccorsi di Lamezia Terme, Catanzaro, Soverato e Soveria Mannelli nonché con le Rianimazioni di Lamezia e Catanzaro”.

Insomma, dopo la delibera di marzo scorso, dove nella riorganizzazione del servizio non compariva più Girifalco, ovvero la stessa era cancellata, nessun atto conseguenziale era poi stato approvato.

In effetti, nei mesi scorsi, anche se alla chetichella, stante l’indecisione normativa, il servizio era comunque rimasto operativo a Girifalco. Ma su di esso pendeva la classica spada di Damocle in attesa, appunto, delle decisioni relative dell’Asp.

Ma ora, ecco il chiarimento, e il ritorno alla sospirata normalità.

Esulta l’associazione Emergenza Sanità: “Ha vinto la sanità al servizio dei cittadini”, che da subito si è mobilitata, facendo pressioni sull’Asp, incontrando gli amministratori locali e tenendo alta, Covid permettendo, la pressione pubblica. A seguire, innumerevoli, gli interventi di esponenti e politici regionali, provinciali e comunali.

LEGGI ANCHE QUI Cancellazione SEU 118. Il Comitato Emergenza Sanità: “Basta tagli dei servizi a Girifalco”

E chiedendo per il caso, oltre naturalmente alla revoca della delibera Asp, l’intervento della Procura della Repubblica di Catanzaro.

LEGGI ANCHE QUI Cancellazione Suem 118. Il Comitato Emergenza Sanità di Girifalco: “Sanità in mano ad incompetenti e superficiali. La Procura attivi indagine”

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner